"Napoli squadra altamente competitiva, può e deve lottare per lo scudetto"" Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. Le luci del golfo abbagliano, i vicoli traballano sotto il brontolio del Vesuvio, la città sfiora l’azzurro del cielo: Napoli è sempre Napoli. C'erano poi Alessandro Renica, Nando De Napoli, Alemao, Andrea Carnevale, Antonio Careca oltre ad un giovanissimo Gianfranco Zola. Lo striscione che passerà alla storia, apparso il giorno dopo al cimitero di Napoli e rivolto proprio agli "ignari" defunti... -, Così si presentava il San Paolo quella domenica per Napoli-Fiorentina, che terminerà 1-1 (agli azzurri bastava un pareggio). Porta in vantaggio gli azzurri in casa della Juve per quello che è considerato il vero gol-scudetto -, ANDREA CARNEVALE. Sky – Trevisani: “Con l’Inter segna Mertens.Il Napoli può vincere Scudetto ed Europa League” Il giornalista di Sky Riccardo Trevisani ha affrontato l’argomento Napoli in una lunga intervista. Sullo scudetto "Il Milan ha tanti meriti, stanno facendo bene pure Sassuolo e Roma: io non possiedo la verità, ma immagino che alla fine diventi una sfida tra Inter, Juve e Napoli. L’allenatore Gennaro Gattuso ha trovato il giusto feeling con la piazza, la società ed i giocatori ed il rinnovo del contratto è sempre più vicino e quasi del tutto scontato. Quanto allo scudetto vero, la formazione bianconera per Inzaghi "resta comunque la maggiore favorita per la vittoria finale. Probabili formazioni Napoli Sampdoria: 4-2-3-1 per Gattuso, 4-4-2 per Ranieri Hugo Maradona: "Lo stadio intitolato a mio fratello è una carezza al cuore, ho solo una richiesta" Coronavirus, il bollettino della Protezione civile: i dati del 11 dicembre I campioni del mondo del 1982 hanno portato in spalla Pablito nel Duomo di Vicenza. Il campionato è molto equilibrato, il … Milan da scudetto", scrive Il Mattino in edicola. Ma è un importante uomo-spogliatoio -, CIRO FERRARA. Il Covid ha stravolto le abitudini, ha ridotto e quasi cancellato il ritiro pre-campionato. Numerosi sono i successi della squadra partenopea che non viene considerata solo una squadra di calcio proprio, bensì un'anima della città, e a livello di scudetti le vittorie sono due. Notizie Calcio Napoli - A Radio Marte nel corso della trasmissione "Marte Sport Live" è intervenuto Francesco Marolda, giornalista. Il centrocampista lombardo fa la sua parte. Il 10 maggio del 1987 il Napoli di Maradona è campione d'Italia per la prima volta nella sua storia. Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono utilizzati su licenza. Formazione? La vittoria del tricolore arrivò in un pomeriggio colorato di azzurro, per il cielo limpido che sovrastava lo stadio San Paolo, per Napoli e tutta la Campania. Garella, Bruscolotti, Ferrara, Bagni, Ferrario, Renica, Carnevale, De Napoli, Giordano, Maradona, Romano. Garella, Bruscolotti, Volpecina (87′ Ferrara), Bagni, Ferrario, Renica, Carnevale (89′ Caffarelli), De Napoli, Giordano, Maradona, Romano. 16.12.2020 00:40 - PRIMA PAGINA - CdS Campania - Benitez: "Napoli da Scudetto" 16.12.2020 00:00 - Non solo Twitter e Facebook, Tuttonapoli è anche su Instagram: clicca e … Gli uomini guidati da Ottavio Bianchi che conquistarono il primo storico tricolore della storia azzurra Per il consumatore clicca qui per i Moduli, Condizioni contrattuali, Privacy & Cookies, informazioni sulle modifiche contrattuali o per trasparenza tariffaria, assistenza e contatti. Napoli da scudetto. A 30 anni da quel giorno leggendario per i tifosi azzurri rivediamo gli "eroi" di quella stagione attraverso le figurine Panini e le immagini più belle della "folle" festa al San Paolo e per le strade della città partenopea Rino Gattuso, allenatore del Napoli, dopo il pareggio sul campo dell'AZ in Europa League è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: "Potevamo chiuderla, … Gattuso l’ha voluto, ci crede. Come tutti i portieri di riserva vede pochissimo il campo, Bianchi gli concede la passerella l'ultima giornata ad Ascoli (1-1). Notizie, risultati, sondaggi, giochi, iniziative. Leggi su Sky Sport l'articolo 10 maggio 1987, Napoli Campione: il 1° scudetto! Anche il Napoli comunque può vincere lo scudetto. FORMAZIONE - "Per mesi mi avete rotto sulla formazione, se sbaglio me ne vado a casa e ne pagherò le conseguenze!". "Chi può credere di più tra Napoli e Milan allo Scudetto? Sette giocatori fuori dai convocati; Padova-Triestina 0-0, il derby del Nord-Est termina senza reti; Semplici: “Petagna? Cambierò certamente qualcosa” Cremonese, Bisoli: “Siamo in emergenza, ma niente pianti”. Acquistato dalla Triestina nel mercato di riparazione (ai tempi era a ottobre) si rivelerà una pedina fondamentale. Probabili formazioni Napoli Sampdoria: 4-2-3-1 per Gattuso, 4-4-2 per Ranieri Coronavirus, il bollettino della Protezione civile: i dati del 11 dicembre Ranking UEFA, Il Napoli scala posizioni: possibile sorpasso imminente all'Ajax, i dettagli Per lui 25 presenze (15 da titolare) e un altro gol, nel 2-2 casalingo con l'Atalanta del 19 ottobre '86 -, FRANCESCO ROMANO. Il 10 maggio 1987 potrebbe venire istituito come giorno di festa nazionale per i tifosi partenopei, un’attesa durata 60 anni dalla fondazione della società calcistica azzurra. Noi non ci faremo da parte” >>> E intanto, parlando di mercato, ci sono 11 nomi nei sogni di Pirlo per una formazione totalmente nuova, ecco come sarebbe! I rossoneri hanno commesso degli errori contro Roma e Verona, ma sono state più leggerezze individuali che errori di reparto. Terzino destro e capitano storico degli azzurri, cedette la fascia a Maradona in cambio di una promessa solenne: vincere lo scudetto. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup. SERIE A Serie A: Inter-Napoli e Juve-Atalanta da scudetto. Scudetto? Per "Pale 'e fierro" - com'era soprannominato - 25 presenze e nessun gol -, MORENO FERRARIO. Formazione Napoli Scudetto 1987: gli 11 del 10 maggio 1987 Garella, Bruscolotti, Volpecina (87′ Ferrara), Bagni, Ferrario, Renica, Carnevale (89′ Caffarelli), De Napoli, Giordano, Maradona, Romano. A 30 anni da quel giorno leggendario per i tifosi azzurri rivediamo gli "eroi" di quella stagione attraverso le figurine Panini e le immagini più belle della "folle" festa al San Paolo e per le strade della città partenopea -, "E che ve site perso". Sfida scudetto: “Non è assolutamente una sfida scudetto, ma una gara importante che ci teniamo a giocare bene.Formazione? Fondata il 1° agosto 1926, la Società Sportiva Calcio Napoli è la squadra con più seguito nel Sud Italia; il suo tifo è quarto in tutto lo stivale, dopo la Juve, l'Inter ed il Milan. La stagione sportiva del Napoli, nonostante qualche intoppo (vedi Sassuolo in campionato e AZ nelle coppe europee), sta andando per il meglio. Il primo non si dimentica mai: la formazione del Napoli dello Scudetto 1987, il primo in assoluto nella storia del club partenopeo, è per milioni di tifosi Azzurri una filastrocca imparata a memoria e da diffondere a nipoti e pronipoti affinché la recitino nei secoli dei secoli, si direbbe qualora venisse considerata un giorno una preghiera. Torna a Napoli da campione del mondo e gioca 29 gare, condite da 10 reti. Allenatore di quella compagine era il bresciano Ottavio Bianchi. Il centrocampista sarà uno degli uomini chiave dello scudetto. Ma non ditelo a lui... L'attaccante segna il gol alla Fiorentina che consegna il titolo agli azzurri. Il pareggio di Roberto Baggio dieci minuti più tardi non cambierà nulla -, Presidente di quel Napoli era l'ingegnere Corrado Ferlaino, qui a festeggiare la vittoria della Coppa Italia: Atalanta sconfitta 3-0 al San Paolo e 1-0 nella finale di ritorno a Bergamo -, Ancora una immagine simbolo di quella giornata indimenticabile a Fuorigrotta -, La felicità del popolo napoletano che attendeva da una vita questo momento -, Caroselli e folklore come solo a Napoli -, E il coro "O mamma mamma mamma..." a fare da colonna sonora allo scudetto -, Il mago di Arcella, con i suoi riti propiziatori... -, E poi la musica e il teatro partenopeo: lo show di Marisa Laurito, Renzo Arbore, Nino d'Angelo, Mario Merola e Tullio De Piscopo -, Maradona e Michel Platini, la sua Juventus arriverà seconda a 3 punti dal Napoli -, Il cappello portafortuna del Pibe de Oro -, Diego e il suo compagno d'attacco Giordano -, Quello che sembrava un sogno è diventato realtà nel momento stesso in cui Maradona ha messo piede al San Paolo: era il 5 luglio del 1984 -, Poi arriverà il secondo scudetto nel 1989-90: ma quella è un'altra storia... -. Impiegato con maggiore continuità in Coppa Italia, che contribuirà a vincere -, CIRO MURO. L'ala destra cresciuta nel settore giovanile del Napoli disputa 16 gare e regala alla squadra due punti importanti con la sua doppietta al Como e uno dei due gol nella vittoria con la Samp (quello decisivo di Maradona) -, Ecco il momento del gol di Carnevale alla Fiorentina al 29' del primo tempo -, Una vera e propria liberazione. Potrà dire: io c'ero -, LUIGI CAFFARELLI. La riserva di Maradona... Gioca una decina di spezzoni e segna anche una rete (nel 3-0 all'Ascoli). Il terzino sinistro chiuse la gara al Comunale con i bianconeri siglando la bellissima rete del 3-1. E dato che trionfare nel campionato di calcio per una formazione del sud che ha sempre dovuto subire lo strapotere del Nord, vedi Juventus, Milan ed inter, arrivare a cucirci lo scudetto sul petto è motivo di estremo orgoglio. Instancabile, il centrocampista avellinese sarà lo "scudiero" di Maradona, grande recuperatore di palloni e fondamentale nelle ripartenze della squadra. Lippi: "Juventus favorita per lo Scudetto con Milan e Inter. Il giornalista Peppe Iannicelli ha rilasciato alcune dichiarazioni a Campania Sport su Canale 21: "L’anno scorso quando arrivò Gattuso sulla panchina del Napoli, oltre a ricostruire un ambiente devastato, gli si chiedeva di agganciare il quarto posto, far bella figura contro il Barcellona e vincere la Coppa Italia. NAPOLI-MILAN ULTIME NEWS – Matteo Politano, giocatore azzurro, ha parlato ai microfoni di ‘Sky Sport‘ prima del match Napoli-Milan dello stadio ‘San Paolo‘.Queste le dichiarazioni di Politano. ... quello del Napoli è Lozano che invece rappresenta una sorpresa dopo la prima annata deludente in maglia azzurra. E fuochi d’artifìcio, San Gennaro, luci e cori, in un impasto di colori che dice di una città fuori dal comune. Inter-Napoli, bomber all'assalto: sei attaccanti per lo scudetto. Il cuore di quella squadra. Ci tiene sempre a sottolineare che quello scudetto non lo vinse da solo. SULLO SCUDETTO - "Il Milan ha tanti meriti, stanno facendo bene pure Sassuolo e Roma: io non possiedo la verità, ma immagino che alla fine diventi una sfida tra Inter, Juve e Napoli. I VIDEO SUL NAPOLI DI MARADONA, Il 10 maggio del 1987 il Napoli di Diego Armando Maradona è campione d'Italia per la prima volta nella sua storia. Anche per lui 29 gettoni con un gol alla Juve nel successo per 2-1 al ritorno -, GIUSEPPE VOLPECINA. Ecco gli eroi che in quel giorno assolato di primavera portarono in dote lo scudetto, un pareggio per 1-1 contro la Fiorentina, il cui risultato parve subito la cosa secondaria. La formazione del Napoli è: Giuliani, Ferrara, Francini, Corradini, Alemao (Carannante), Renica, Fusi, De Napoli, Careca (Bigliardi), Maradona, Carnevale. Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Mille giorni erano passati tra il … La rosa e la formazione titolare del Napoli Campione d'Italia 1987. La formazione rossonera si presenta. Il portiere torinese, che aveva già conquistato uno scudetto nel 1985 a Verona, era celebre per le sue parate con i piedi. Per lui 16 presenze, di cui 9 da titolare. Non gioca sempre titolare (18 volte su 27) ma incide con la sua potenza e i suoi 8 squilli, 4 dei quali nelle ultime 4 giornate -, RAFFAELE DI FUSCO. 14:39 Cagliari-Inter, 1-3: cronaca, tabellino e voti del Fantacalcio; 14:00 Atalanta-Fiorentina, le formazioni ufficiali; 13:50 Napoli-Sampdoria, le formazioni ufficiali; 13:43 Bologna-Roma, le formazioni … Se manco a dirlo, Maradona fu il re indiscusso della formazione, per via delle sue prestazioni che salvarono in alcuni momento l’undici di Bianchi, garantendo i punti necessari per la vittoria, molto si deide all’inserimento a novembre (allora il mercato di riparazione durava pochi giorni ed arrivava in autunno) di Francesco Romano, regista occulto e vero protettore del numero 10, che poteva così muoversi liberamente, svariando per tutto il campo. Juve più giovane, Inter più completa e Atalanta all’attacco Di seguito le dichiarazioni. Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per il nazionale 28 presenze e 2 reti, entrambe all'Udinese, sia all'andata (1-1) che al ritorno in Friuli (3-0) -, DIEGO ARMANDO MARADONA. Nell'annata 1989-1990 il Napoli riconquista lo Scudetto, a distanza di tre anni dalla prima, storica affermazione. Alberto Bigon raccoglie in panchina l'eredità di Ottavio Bianchi , con la squadra partenopea rinforzata dagli arrivi di Massimo Mauro preso dalla Juventus, di Gianfranco Zola arrivato dalla Torres Sassari e di Marco Baroni pescato nel Lecce. Le formazioni ufficiali di Napoli-Real Sociedad del 10 dicembre 2020: incontro valido per la sesta giornata di Europa League, calcio d'inizio alle 18.55. Copyright 2020 Sky Italia - P.IVA 04619241005.Segnalazione Abusi. Il primo incontro stagionale ufficiale è del 24 agosto, quando inizia la fase preliminare della Coppa Italia, che vede gli azzurri impegnati a vincere il quinto girone di qualificazione composto da Lazio, Cesena, Lanerossi Vicenza, Taranto e SPAL. La stagione 1986-1987, vede il Napoli vincere il primo scudetto della sua storia e la Coppa Italia per la terza volta, realizzando così uno storico double. In campionato i partenopei si sono portati al comando a inizio novembre, sconfiggendo la Juventus(3-1). Ci dispiace per l’assenza di Osimhen, Hisaj e Rrahmani. Un altro dei pilastri di quel Napoli, il centrale milanese giocò 29 gare segnando una rete importantissima a Torino con la Juventus il 3 novembre del 1986, rispondendo al gol di Michael Laudrup e dando il via al successo degli azzurri al Comunale che lanciò il Napoli verso il titolo -, ALESSANDRO RENICA. Ma vediamola nel dettaglio, figurina per figurina... -, CLAUDIO GARELLA. Juve-Napoli '86: l'Italia del Padrone sottomessa dal pallone, Moduli, Condizioni contrattuali, Privacy & Cookies. SSCNAPOLI.IT, Sito Ufficiale della Società Sportiva Calcio Napoli. Sul finire del gi… Champions League 2020/21: Manchester United-PSG, Sir Matt Busby Way Stretford Manchester M16 0RA Regno Unito, Champions League 2020/21: Borussia Dortmund-Lazio, Chammpions League 2020/21: Juventus-Dinamo Kiev, Viale dello Stadio Olimpico Foro Italico I-00135 Roma, Champions League 2020/21: Barcellona-Juventus, Champions League 2020/21: Inter-Shakhtar Donetsk, Via dei Piccolomini, 5 – San Siro 20151 Milano, Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. MERTENS ... SCUDETTO - "Se qualcuno dice Napoli da scudetto? Ci sono tanti problemi" 15:28 Atalanta, rottura definitiva tra Gasperini e Gomez: addio a gennaio? Le cifre ufficiali parlano di 85mila spettatori, ma erano molti di più... -, La squadra che regalerà la gioia più bella a Napoli. Il centrocampista di Correggio - ancora oggi tra i migliori amici di Maradona - disputerà 28 partite con 4 reti -, FERNANDO DE NAPOLI. E il Milan... Due snodi fondamentali per il campionato delle big, i rossoneri sognano un nuovo allungo col Genoa. Con 24 presenze e un gol alla Juve anche per lui (al ritorno) più un altro nel 3-0 all'Ascoli dell'11 gennaio al San Paolo -, SALVATORE BAGNI. Nessuno fu sempre presente nelle 30 partite, mentre i più presenti, con 29 gettoni ciascuno, furono il portiere Garella, lo stopper Moreno Ferrario, il libero Alessandro Renica e Maradona. E, come in futuro, non mancherà di timbrare il cartellino: due gol (in 28 partite) per il difensore napoletano nella stagione del suo primo scudetto -, LUCIANO SOLA. Il resto è leggenda -, BRUNO GIORDANO. "Il Napoli fallisce l'esame d'alta classifica. Bianconeri e nerazzurri lotterano fino alla fine per lo scudetto, insieme al Napoli. Il tecnico calabrese […] Il più giovane della truppa, ma s'impone subito per classe e personalità. Disputò 29 partite (su 30, il campionato era a 16 squadre) subendo 20 reti -, GIUSEPPE BRUSCOLOTTI. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Il libero di quella squadra, giovane talento e dotato di un grande mancino. Cuore e polmoni. Tutti gli aggiornamenti web sulla squadra direttamente da SSC NAPOLI Troppo presto per dirlo, la sfida di certo è bella ma forse considerarla da Scudetto è eccessivo. I partenopei e il Milan sono probabilmente le due squadre che hanno mostrato un maggiore equilibrio tra la fase offensiva e quella difensiva. Richiesto espressamente da Maradona, l'ex centravanti della Lazio segna soltanto 5 reti (su 25 partite), ma è perfetta la sua sintonia con Diego. Napoli 1989/90: lo scudetto della moneta. <<<

Briatore E Gregoraci: Età, Sunna In Italiano, Carabinieri Livorno Telefono, Massimo Ruggero Chi è, Ninna Nanna Coccole Sonore 44 Minuti,